Introduzione alla Medicina Osteopatica

Medicina osteopatica

La medicina osteopatica si basa sulla convinzione che il corpo, da solo, sia in grado di fabbricare i rimedi contro le malattie e le disfunzioni dell’organismo, quando le sue relazioni strutturali sono normali, la sua nutrizione è buona ed è inserito in un buon ambiente.
.
Tre sono i principi dell’osteopatia:

  • unità del corpo
    .
  • la struttura governa la funzione
    .
  • il ruolo dell’arteria è supremo

dove questi tre principi siano soddisfatti la risultante determina un auto mantenimento, una auto guarigione del corpo.
.
La convinzione di fondo dell’osteopatia è che noi siamo “magnificamente ben fatti”, per cui abbiamo già dentro di noi la capacità di difesa verso gli stimoli esterni.
.
La salute del corpo viene assicurata dove il sangue, la linfa e tutti gli altri liquidi dell’organismo circolano liberamente, dove viene assicurata l’integrità del sistema di regolazione neurologico, ormonale e scheletrico, assicurando così la libertà di movimento di tutti i tessuti, e dove tutte le parti del corpo siano legate tra di loro, conferendo così all’uomo una sua identità, una sua unità e specificità al tempo stesso.
.
Il ruolo dell’osteopata è quello di esaminare la persona nella sua globalità, con l’intento di ricercare le cause del disequilibrio che generano le varie patologie, non soffermandosi, nella sua indagine, solo ai sintomi del paziente.

.

.

 

Indicazioni della disciplina osteopatica

Osteopatia

Le indicazioni meccaniche sono quelle più conosciute e maggiormente rappresentate, in quanto riassetta le ossa, i muscoli ed i legamenti, e include patologie a:
.

  • colonna vertebrale dolori e disfunzioni, con o senza irradiazioni, tipo: sciatiche, cruralgie, lombalgie, lombo-sciatalgie, nevralgie intercostali, dorsalgie, cervicalgie, nevralgie cervicali e brachiali, torcicollo ecc.

.

  • arti dolori e disfunzioni di tutte le articolazioni, come distorsioni, tendiniti, blocchi,reumatismi ecc.

.

  • cranio dolori e disfunzioni come mal di testa, emicranie, certe affezioni di tipo ortodontico e della mascella, nevralgie facciali, alcuni problemi degli occhi, sinusiti, affezioni craniche dei bambini legate al parto, ecc.

.

  • visceri disfunzioni varie digestive e di assorbimento dei cibi, coliche epatiche, cattiva funzionalità della colecisti, gastrite, colite, diarrea, stipsi, cistite, forme di sterilità, problemi mestruali, ecc.

.

.

D. O. Giulia Montanari
Iscritta al R.O.I.

Contattaci

Volete fissare una consulenza su misura con uno dei professionisti che collabora con il centro?

Chiamate  subito!

.

Share by: